Sbocchi professionali

Analisti e progettisti di software e applicazioni web
funzione in un contesto di lavoro:
Ruolo di responsabilita nella progettazione, sviluppo e implementazione e verifica di software.
competenze associate alla funzione:
- analizzare e sintetizzare le esigenze del cliente;
- eseguire studi di fattibilita per la definizione degli strumenti di sviluppo ottimali per il progetto software;
- identificare le necessita hardware e software;
- progettare architetture software;
- utilizzare formulazioni matematiche e best practices informatiche per analizzare e descrivere il progetto software;
- conoscere e applicare metodologie algoritmiche avanzate e sistemi intelligenti per realizzare il progetto software;
- utilizzare tecniche e strumenti per l'analisi e la verifica del software prodotto;
- gestire il processo di definizione, sviluppo e controllo della realizzazione del progetto software;
- coordinare le risorse umane assegnate allo sviluppo e utilizzo del progetto software;
- svolgere attivita di formazione aziendale e istituzionale.
sbocchi professionali:
- pubbliche amministrazioni, enti ed aziende operanti nel settore della progettazione e sviluppo di applicazioni e sistemi informatici complessi ed innovativi;
- pubbliche amministrazioni, enti ed aziende che utilizzano applicazioni e sistemi informatici complessi ed innovativi;
- enti e laboratori pubblici e privati operanti nel settore della ricerca in informatica, e piu in generale, della ricerca scientifica;
- libera professione (in base alla vigente normativa i laureati magistrali in Informatica possono sostenere l'esame di stato per l'accesso all'Albo degli Ingegneri dell'Informazione).
Analisti e progettisti di basi di dati
funzione in un contesto di lavoro:
Ruolo di responsabilita nella gestione di DBMS: definizione e implementazione dei meccanismi di controllo agli accessi, analisi, aggiornamento, manutenzione del DB.
competenze associate alla funzione:
- analizzare la struttura di una base di dati;
- valutare l'efficacia dell'architettura in uso;
- progettare, sviluppare, ottimizzare, mettere in produzione sistemi di basi di dati;
- progettare, sviluppare ed implementare basi di dati su larga scala e Big Data;
- interfacciare basi di dati con applicazioni;
- progettare, sviluppare ed implementare sistemi di analisi avanzate dei dati (es. Data Mining);
- coordinare le risorse umane assegnate allo sviluppo e utilizzo delle basi di dati.
sbocchi professionali:
- pubbliche amministrazioni, enti ed aziende operanti nel settore della progettazione e sviluppo di applicazioni e sistemi informatici complessi ed innovativi;
- pubbliche amministrazioni, enti ed aziende che utilizzano applicazioni e sistemi informatici complessi ed innovativi;
- enti e laboratori pubblici e privati operanti nel settore della ricerca in informatica, e piu in generale, della ricerca scientifica;
- libera professione (in base alla vigente normativa i laureati magistrali in Informatica possono sostenere l'esame di stato per l'accesso all'Albo degli Ingegneri dell'Informazione).
Progettisti e amministratori di sistemi
funzione in un contesto di lavoro:
Ruolo di responsabilita nella analisi, progettazione, ottimizzazione e amministrazione di sistemi e reti di comunicazione particolarmente complessi; ruolo di responsabilita nella creazione e implementazione di metodologie per la sicurezza informatica.
competenze associate alla funzione:
- analizzare, progettare, sviluppare, monitorare e ottimizzare le prestazioni di basi di dati, di sistemi informativi e di rete;
- monitorare e analizzare gli accessi ai sistemi e relativi dati;
progettare, sviluppare e implementare politiche di protezione dei dati e di disaster recovery nei sistemi informativi;
- coordinare le risorse umane assegnate a progetti per la sicurezza informatica.
sbocchi professionali:
- pubbliche amministrazioni, enti ed aziende operanti nel settore della progettazione e sviluppo di applicazioni e sistemi informatici complessi ed innovativi;
- pubbliche amministrazioni, enti ed aziende che utilizzano applicazioni e sistemi informatici complessi ed innovativi;
- enti e laboratori pubblici e privati operanti nel settore della ricerca in informatica, e piu in generale, della ricerca scientifica;
- libera professione (in base alla vigente normativa i laureati magistrali in Informatica possono sostenere l'esame di stato per l'accesso all'Albo degli Ingegneri dell'Informazione).
Abilità Comunicative

I laureati magistrali in Scienze Informatiche acquisiscono:
- abilita comunicative, di carattere sia professionale che generale, quali la capacita di descrivere, in modo sia sintetico che analitico, un problema complesso da risolvere o un sistema informatico, ivi compresa la sua analisi e progettazione;
- la capacita di utilizzare tecniche e strumenti, eventualmente multimediali, per la strutturazione, la presentazione e la comunicazione efficace delle soluzioni proposte e dei risultati ottenuti;
- la capacita di utilizzare efficacemente la lingua inglese sia in ambito tecnico-scientifico sia per lo scambio di informazioni di carattere generale.

I laureati magistrali in Scienze Informatiche sono preparati all'integrazione e alla gestione di attivita all'interno di progetti collaborativi, di carattere sia prettamente informatico che multidisciplinare.
Tali abilita derivano principalmente dall'esperienza maturata dagli studenti con la partecipazione a gruppi di lavoro per lo svolgimento di progetti assegnati durante il corso di studi, nonche dalla preparazione, presentazione e discussione di relazioni e documenti riguardanti i progetti medesimi, le attivita di laboratorio, le esperienze svolte durante tirocinio e i risultati ottenuti con il lavoro di tesi.
I risultati ottenuti vengono verificati nel corso delle prove d'esame, delle attivita di laboratorio, delle attivita progettuali, delle verifiche della conoscenza della lingua inglese e della prova finale.